Recensione: “Ricordati di sognare”

Ciao lettori! Se vi state chiedendo se sono ancora viva, ebbene si lo sono xD
Scusate l’assenza, ultimamente sono un pò assente, stress scolastico, sto passando più tempo a studiare che a leggere…
Non perdiamoci in chiacchiere, e parliamo del libro di oggi!
image

Titolo: Ricordati di sognare
Autore: Rachel Van Dyken
Casa Editrice: Nord
Numero pagine: 254 pagine
Prezzo: 16,40 euro
Punteggio: ⭐⭐⭐⭐⭐

Trama: Per due anni, è come se non avessi vissuto; ero persa in un baratro di dolore, da cui credevo non sarei più riemersa. Poi ho incontrato Wes Michels. Lui è il raggio di sole che ha squarciato le tenebre della mia esistenza, la luce che mi ha ridato la speranza e la forza di ricominciare. Mi sono affidata ciecamente a lui, anche quando tutti mi dicevano di non farlo: Wes è troppo ricco, troppo impegnato a diventare la nuova stella del football e, soprattutto, troppo corteggiato per rimanere fedele a una ragazza come me. Non sanno quanto si sbagliano. Non conoscono il suo cuore e sono all’oscuro del suo segreto. Su una cosa però avevano ragione: non avrei dovuto innamorarmi di lui. Ho paura che, se resterò ancora una volta sola, sprofonderò di nuovo nel baratro. Perché adesso so che ogni giorno passato con Wes potrebbe essere l’ultimo…

Non so davvero da che parte iniziare. È da più di mezz’ora che fisso la pagina vuota in cerca delle parole adatte per descrivere questo romanzo. L’unica parola che mi viene in mente è incredibile. Un romanzo perfetto capace di dosare alla perfezione attimi di pura tristezza che mi hanno fatto proseguire la lettura con un peso sul cuore un magone costante e che in più di un occasione mi hanno portato alle lacrime e alternare attimi di assoluta ironia capaci di smorzare i momenti più tristi strappandomi sorrisi e risate di cuore.
Non credevo che potesse farmi provare una girandola di emozioni capaci di colpirmi dritte al cuore. un opera che tratta temi forti da non sottovalutare o prendere con leggerezza. Un romanzo che parla della vita, dell’amore, di seconde occasioni. Un libro incredibilmente intenso che vi farà piangere e ridere tutto in una sola volta. È un romanzo che si legge in un soffio. La prosa è scorrevole e intrappola il lettore trascinandolo nella dolcissima storia di Wes e Kriesten.
I personaggi entrano nel cuore, non solo quelli principali ma anche quelli secondari è impossibile non affezionarsi a loro. Ho adorato Lisa, e Gabe mi ha conquistata fin dalla sua primissima comparsa non vedo l’ora di leggere il secondo romanzo della serie dedicato proprio a lui. È un romanzo assolutamente perfetto di cui consiglio a tutti la lettura.

Recensione: “The Guard”

image

Titolo: The guard
Autore: Kiera Cass
Casa Editrice: Sperling&Kupfer
Numero pagine: 74 pagine 
Prezzo: 10 euro 
Punteggio: ⭐⭐⭐

Trama: Semplice guardia a Palazzo, Aspen sa bene che il principe Maxon è tutto quello che lui non sarà mai. E mentre lo osserva ballare, occhi negli occhi, con America non può che odiarlo con tutto se stesso. Perché c’è stato un tempo, prima che la Selezione iniziasse, prima che lei diventasse la favorita tra le aspiranti alla corona, in cui America era sua. Eppure quel legame che un tempo li univa sembra essere ancora lì, pronto a sorprenderli ogni volta che si trovano uno accanto all’altro. Aspen ne è convinto, ed è disposto a lottare pur di proteggerlo.

Questo libro l’ho letto in pdf, purtroppo non ho trovato “The Prince”, ma se lo comprate cartaceo ci sono entrambi.
Questo libro ha poche pagine, non è niente di che, è carino. È il punto di vista di Aspen, non mi soffermo molto perché io l’ho letto perché mi mancavano i personaggi di “The Selection”. Se vi mancano anche a voi ve lo consiglio, è carino e non impegnativo.

Recensione: “Uno splendido sbaglio”

image

Titolo: Uno splendido sbaglio
Autore: Jamie McGuire
Casa Editrice: Garzanti
Numero pagine: 282 pagine
Prezzo: 16,40 euro
Punteggio:⭐⭐⭐⭐⭐

Trama: Agli occhi di tutti Cami è forte e indipendente. Al secondo anno alla Eastern University, vive sola e si paga gli studi facendo la barista al Red Door. Ma dietro quell’aria da ragazza determinata e testarda si nascondono tante insicurezze. Perché Cami è dovuta crescere in fretta, circondata dai suoi possessivi fratelli e da un padre che non ha mai approvato nessuna sua scelta.
Trent Maddox fa il tatuatore e sa come mettersi nei guai. Se nasce una rissa è stato lui a cominciarla e se c’è un cuore spezzato è quasi sempre colpa sua. Qualcosa nel suo passato gli ha lasciato ferite profonde mai rimarginate. Da quel momento ha chiuso il mondo fuori. C’è un solo avvertimento per quelli come lui: stargli alla larga. Cami lo conosce bene. Ha visto tutte le sue conquiste e le sue bravate, e sta molto attenta a mantenersi sempre a distanza di sicurezza.
Ma una sera si incontrano per caso e Trent le offre da bere. Senza un secondo fine, vuole solo esserle amico. Cami non ci crede e avverte subito il pericolo, non ha intenzione di farsi travolgere da lui come fanno tutte le altre. Non si può essere solo amiche di un ragazzo come Trent. Eppure standogli accanto, giorno dopo giorno, scopre la dolcezza di quegli occhi che sembrano aver scoperto le sue fragilità e vogliono solo proteggerla. Fino a quando Trent confessa di volere qualcosa più dell’amicizia. E come dice suo fratello Travis, se un Maddox si innamora è per sempre. Così è stato per lui e la sua Abby. Ma Cami non può permettere che questo accada. Sarebbe un grosso, imperdonabile sbaglio. Perché c’è una verità che Trent non conosce e lei deve fare di tutto perché non la conosca mai.

L’ho divorato. Jamie McGuire delinea i suoi personaggi in un modo che non puoi non affezionarti. Ho indubbiamente adorato il personaggio di Trenton Maddox fin da subito, mi è piaciuta anche Cami. Sembra indecisa ma in realtà dentro di sè, sa cosa prova. Durante la narrazione viene continuamente nominato un segreto e ho tentato di decifrarlo in più punti e una volta scoperto, sono tornata indietro nella narrazione e rileggendo con occhi sbarrati l’autrice è stata molto brava a nasconderlo. Pensavo che questo libro non era niente di che, invece è bellissimo, anche se non ci sono Trevis e Abby, a tratti si parla anche di loro. Consiglio questo libro a chi è in cerca di una bella storia d’amore.

Recensione: “Allegiant”

Ciao lettori! Scusatemi l’assenza, ma ci ho messo molto tempo a leggere questo libro, perché sapevo già il finale e allora mi è stato difficile completarlo, scusatemi ancora. Ora passiamo alla recensione!

image

Titolo: Allegiant
Autore: Veronica Roth
Casa Editrice: De Agostini 
Numero pagine: 538 pagine
Prezzo: 14,90 euro
Punteggio: ⭐⭐⭐⭐

Trama:
Trama: La realtà che Tris ha sempre conosciuto ormai non esiste più, cancellata nel modo più violento possibile dalla terrificante scoperta che il sistema per fazioni era solo il frutto di un esperimento. Circondata solo da orrore e tradimento, la ragazza non si lascia sfuggire l’opportunità di esplorare il mondo esterno, desiderosa di lasciarsi indietro i ricordi dolorosi e di cominciare una nuova vita insieme a Tobias. Ma ciò che trova è ancora più inquietante di quello che ha lasciato. Verità ancora più esplosive marchieranno per sempre le persone che ama, e ancora una volta Tris dovrà affrontare la complessità della natura umana e scegliere tra l’amore e il sacrificio

Quando ho voltato l’ultima pagina di Allegiant, la prima cosa che ho pensato è stata “non sarò mai in grado di scriverne una recensione”. Alla fine del libro ero completamente sconvolta (e lo sono ancora) anche se sapevo come finiva, è stato difficile non piangere, non ci posso ancora credere…
Apparte il finale il libro è molto bello, ci saranno molti progressi in questo volume scopriremo cose meravigliose..
Se non l’avete ancora fatto iniziate questa trilogia, vi resterà nel cuore.

Recensione: “Insurgent”

image

Titolo: Insurgent
Autore: Veronica Roth
Casa Editrice: De Agostini 
Numero pagine: 510 pagine
Prezzo: 14,90 euro
Punteggio: ⭐⭐⭐⭐⭐

Trama: Una scelta può cambiare il destino di una persona… o distruggerlo. Ma qualsiasi sia la scelta, le conseguenze vanno affrontate. Mentre il mondo attorno a lei sta crollando, Tris cerca disperatamente di salvare le persone che ama e se stessa. La sua iniziazione avrebbe dovuto concludersi con una cerimonia per celebrare il suo ingresso nella azione degli Intrepidi, ma invece di festeggiare la ragazza si è ritrovata coinvolta in un conflitto più grande di lei… Ora che la guerra tra le fazioni incombe, Tris deve decidere da che parte stare e abbracciare completamente il suo lato divergente, che si fa ogni giorno sempre più potente.

Secondo libro della serie Divergent.. e sono davvero colpita: libri bellissimi, scritti bene, intensi e pieni di magia e di forza. Questo libro mi ha tenuta incollata alle pagine, leggevo anche di notte, avevo bisogno di sapere come finiva. Non vi parlo molto di questo libro, perché dato che è il secondo della trilogia e non vorrei fare spoiler.
Di questo libro c’è anche il film, ma come sempre, il libro è più bello, hanno tagliato molte parti importanti, bello comunque ma il libro mi è piaciuto molto di più, per chi ha visto il film e vorrebbe leggere il libro, può farlo perché nel libro ci sono moltissime parti che nel film non ci sono. Non perdetevi questa trilogia, vi assicuro che vi terrà incollati alle pagine!

Booktag: “Preferiresti…?”

Salve lettori! Oggi ho deciso si fare un bel tag che ho visto su Youtube, il titolo è: “Preferiresti…?”. Dato che conoscete tutti le regole cominciamo subito!

1) Preferiresti leggere solo trilogie o solo romanzi autoconclusivi?
A me piacciono molto le trilogie, ma amo di più gli autoconclusivi perché se mi piace da morire quel libro è racchiuso in un solo volume, mentre invece se è una trologia è divisa in più volumi e dovrei scegliere quale mi è piaciuto di più, invece se un determinato libro mi piace e uno solo ed è tutto li…

2) Preferiresti leggere solo autori o solo autrici?
Quando leggo la trama di un libro se mi piace non sto a vedere se l’autore è maschio o femmina, però ho dato un’occhiata alla mia libreria e ho notato che ho più libri di autrici che di autori, questo perché essendo anche io femmina mi rispecchio nei sentimenti e nelle sensazioni che descrivono…

3) Preferiresti comprare solo alla Feltrinelli o solo su Amazon?
A questa domanda rispondo alla Feltrinelli, perché credo che la domanda voglia dire se mi piace comprare più online o in libreria (almeno credo), e anche se compro spesso online, però preferisco andare di più in libreria…

4) Preferiresti vedere i libri diventare film o serie tv?
Scelgo film, perché io sono molto pigra e le serie tv, dato che sono più puntate, non riesco a seguirle perché dopo 1-2 puntate mi scoccio e non le continuo…

5) Preferiresti leggere 5 pagine al giorno o 5 libri alla settimana?
Allora dato che sono una lettrice e la mia vita sono i libri scelgo 5 libri alla settimana, per il semplice fatto che 5 pagine al giorno sono troppo poche e io leggo veramente tantissime pagine al giorno, ci metterei anni a finire i libri specialmente quelli più grandi come per esempio 600-700 pagine…

6) Preferiresti essere un recensore professionista o un autore?
Scelgo autore, perché amo scrivere, anche se mi piace anche recensire i libri, ma scrivere è come leggere, è una grande passione che ho da sempre…

7) Preferiresti leggere sempre i tuoi 20 libri preferiti o leggere solo nuovi titoli?
Sicuramente nuovi titoli, perché se un libro mi piace e lo rileggo sempre pian piano finirò per odiarlo…

8) Preferiresti essere una libraia o bibliotecaria?
Assolutamente libraia, perché vedi tutte le nuove uscite dei libri, consigli i libri alle persone, mentre invece la biblioteca riceve i libri nuovi dopo 7 anni dalla propria uscita e non hanno mai libri interessanti, se sarei una bibliotecaria non credo che mi piacerebbe, mi piacerebbe solo il fatto di stare a contatto con i libri, ma non più di tanto…

9) Preferiresti leggere solo i tuoi generi preferiti o tutti gli altri?
Ovviamente i miei generi, gli altri non mi attirano…

10) Preferiresti leggere solo libri fisici o solo in e-book?
Mi piacciono di più i libri fisici, quelli in e-book non so, non me li sento miei, è come se non li avessi letti, non lo so, è un ragionamento strano lo so, ma preferisco quelli fisici…

Lettori siamo giunti al termine di questo booktag, se il tag vi è piaciuto fatelo anche voi, sono molto curiosa di sapere anche le vostre risposte!
Alla prossima ciao lettori 🙂 Un bacio a presto! 😘;)

Recensione: “Divergent”

image

Titolo: Divergent
Autore: Veronica Roth
Casa Editrice: De Agostini 
Numero pagine: 480 pagine
Prezzo: 14,90 euro
Punteggio: ⭐⭐⭐⭐⭐

Trama: La società distopica in cui vive Beatrice Prior è suddivisa in 5 fazioni, ognuna delle quali è consacrata a una virtù: sapienza, coraggio, amicizia, altruismo e onestà. Beatrice deve scegliere a quale unirsi, con il rischio di rinunciare alla propria famiglia. Prendere una decisione non è facile e il test che dovrebbe indirizzarla verso l’unica strada a lei adatta si rivela inconcludente: in lei non c’è un solo tratto dominante ma addirittura tre! Beatrice è una Divergente, e il suo segreto se reso pubblico le costerebbe la vita.

Questo libro è il primo della trilogia composta da 4 libri: “Divergent”, “Insurgent”, “Allegiant”, “Four”.
Ho iniziato questa trilogia dopo aver visto il primo film. Devo dire che mi ha appassionato, scrittura semplice e scorrevole. Mi ha affascinato la divisione in fazioni della popolazione e tutto quello che ne consegue, originale. Trattandosi di un romanzo così noto, non voglio spendere molte parole. Però ci tenevo a scrivere almeno qualche riga per dire che consiglio davvero questo libro. La trama è originale e costruita benissimo. I personaggi assolutamente perfetti per un romanzo di questo genere. E la storia è un incalzare di eventi e colpi di scena. L’ho scoperto grazie ad una mia amica, lei è praticamente ossessionata da questa serie, e la ringrazio moltissimo per avermi fatta scoprire questi libri meravigliosi. Presto scriverò anche la recensione di “Insurgent”. Bellissima serie distopica da non perdere!